seo b&b guida base

Se sei arrivato su questa pagina è perchè hai un bed and breakfast e vorresti posizionare il tuo sito tra le prime posizioni di Google.

In questa breve guida, ti darò alcuni consigli facili da applicare per migliorare il posizionamento del tuo B&b su Google.

Prima di iniziare però è bene specificare che il posizionamento dei siti web è una pratica che viene svolta attraverso l’utilizzo di tecniche SEO.

Ma prima di addentrarci nella SEO, vorrei rispondere ad una domanda che mi viene rivolta spesso:

Con la SEO posso posizionarmi prima di portali come Booking o Hotels.com ecc?

Quei portali investono milioni nel marketing online e sono presenti da diverso tempo, non solo, hanno un’autorevolezza nel settore bed and Breakfast molto alta. Per questi motivi, la risposta è quasi sempre no.

Cos’è la SEO?

La SEO, ottimizzazione per i motori di ricerca, si può definire come l’insieme delle tecniche che mirano ad aumentare il traffico organico sul proprio sito web.

Il traffico organico è il traffico che proviene dalle pagine dei risultati di Google, molto spesso è la percentuale di traffico su un sito più rilevante.

Il traffico organico è estremamente importante perchè ci consente di ricevere visite da un pubblico “caldo”, ovvero sicuramente interessato ai nostri contenuti.

Per ricevere traffico organico, però, è necessario che tu ti posizioni tra i primi risultati di Google. Infatti la maggior parte del traffico se lo spartiscono i primi 3 risultati di ricerca.

Una volta capito a grandi linee cos’è la SEO, andiamo a vedere le definizioni più importanti.

Poichè la SEO per i b&b rientra nella local SEO ti potrebbe interessare:Local SEO, cos ‘è e perchè affidarti ad un esperto

Cosa dovresti conoscere

Per darti dei consigli base per migliorare il tuo posizionamento, è fondamentale che conosca alcune definizioni.

Meta Title e Meta Description

title description di bed and breakfast

Il Meta Title ed il Meta description sono due parti essenziali dell’ottimizzazione.

Infatti sono i componenti principali dei risultati di ricerca su Google. Insieme formano il cosiddetto snippet che non è altro che il blocco di informazioni relative ad un sito sui risultati di Google.

In realtà esistono anche altre componenti che sono anch’esse importanti per un sito di Bed and breakfast come ad esempio le stelle delle valutazioni ricevute alla struttura.

In questo caso si dovrebbe parlare di rich snippet e per implementarlo dobbiamo implementare i dai strutturati sul nostro sito. Ma questa parte, deve essere affrontata in modo più tecnico e non è possibile racchiuderla in questo articolo base.

Prendendo quindi in esame il Title e la Description, possiamo dire che hanno due funzioni in particolare:

  1. Ottimizzare lato SEO il sito web
  2. Invogliare gli utenti ad accedere al sito attraverso un Title ed una Description accattivante.

Ottimizzare lato SEO vuol dire che devono essere scritti in modo da far comprendere ai motori di ricerca di cosa stiamo parlando e quindi inserire le parole chiave che tratteremo in seguito.

Il Title e la Description devono essere rispettivamente di max 55-60 caratteri e 130 caratteri.

La limitazione è dovuta al fatto che entrambi devono essere completamente visibili sia da destkop che da mobile, e se sono eccessivamente lunghi, o peggio inesistenti Google le taglia nel primo caso e le inserisce arbitrariamente nel secondo.

Cosa devono contenere?

In seguito alla ricerca delle parole chiave più inerenti al tuo b&b, dovrai inserire le parole chiave scelte sia nel title che nella description.

NB! L’inserimento deve essere naturale e non “spammoso”, ovvero inserito solo per cercare di imbrogliare l’algoritmo di Google, oltre a non funzionare si rischia anche di essere penalizzati.

Oltre alle parole chiave, è bene inserire nel title il nome del Bed and Breakfast, sia per associare le parole chiave al nome del b&b, sia per darle risalto sulle SERP. (ricordiamo che le SERP sono le pagine di risultati di Google).

Ricorda inoltre, di scrivere la description in modo persuasivo ed accattivante. Valuta l’inserimento di emoticons.

Parole chiave

Le parole chiave sono quelle parole per le quali i clienti ci ricercano. Ad esempio se hai un bed and breakfast a Roma zona Colosseo, una possibile parola chiave potrebbe essere “b&b Roma Colosseo”.

Non possono essere tante, ma poche e ben targhettizzate. Poche dipende da dove ti trovi e quindi quali sono i tuoi competitor, se la concorrenza è accanita, scegli keyword meno concorrenziali e che definiscano al meglio la tua attività. Le keyword meno competitive sono sempre quelle a coda lunga, ovvero sempre con l’esempio di prima nel quale hai un b&b a Roma zona colosseo:“b&b per famiglie a Roma vicino colosseo”

Questa è una parola chiave che sicuramente ha meno concorrenza della precedente, ma di conseguenza meno volume di ricerca.

Come posso valutare la concorrenza ed il volume di ricerca?

Per fare ciò puoi:

  1. Utilizzare il keyword planner, in questo modo avrai dati sulla concorrenza ed un range di volume di ricerca.
  2. Con Ubersuggest
  3. Con tool a pagamento

Come posso avere idee sulle parole chiave da utilizzare?

Il modo più semplice e gratuito è ancora una volta sfruttando Google. Infatti puoi utilizzare:

  1. Ancora una volta il keyword planner
  2. Il compilatore automatico o suggest della barra di ricerca
  3. Il box ricerche correlate in fondo alle SERP

Link building

Questa è la parte della SEO che si fa off-page, ovvero su altri siti web. Consiste nel collegare altri siti web, di qualità, al proprio sito.

La link building, in italiano costruzione di collegamenti, serve per far capire a Google che il nostro sito è autorevole per un determinato argomento.

Si basa tutta sulla creazione di link in entrata sul nostro sito, sia sulla homepage, che sulle pagine interne.

Nel caso del sito web di un bed and breakfast dei siti dal quale ricevere collegamenti di valore sono:

  • piattaforme come Boobking o Tripadvisor
  • siti di news locali
  • blog locali
  • blog di travel
  • siti web inerenti i bed and breakfast
  • directory locali o di bed and breakfast
  • Social

Per approfondire la link building:

Velocità del sito

La velocità per un sito web è sempre più un fattore preponderante nella sEO. Questo è dovuto all’esponenziale accesso su internet da parte da dispositivi mobili.

Avere un sito veloce garantisce oltre che un miglior posizionamento, anche una migliore user experience da parte del cliente.

Per testare questa caratteristica utilizza GtMetrix.

Sito responsive

Per lo stesso motivo precedente, avere un sito responsive, vuol dire avere un sito che adatta la sua grafica ai diversi dispositivi con i quali si può accedere.

Per testare se il tuo sito è responsive, usa il tester di Google.

Conclusione

La SEO, come puoi vedere è un argomento molto vasto, ed è impossibile trattare tutte le sfaccettature su un unico articolo. Per questo motivo, ne seguiranno altri, tutti focalizzati sull’ottimizzazione dei siti per b&b.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here