La link building è una delle tecniche più efficaci nel posizionamento in generale, tuttavia la link building locale non ancora è una tecnica molto conosciuta in Italia.

Il mercato Italiano non ancora è così competitivo come quello degli USA o Inglese, ma tutto fa pensare che nel giro di qualche mese la concorrenza aumenti anche nella local SEO Italiana e quindi è bene portarci avanti.

Link building local, cosa la differenzia

La link building locale è lo strumento utilizzato per posizionare le attività locali, ovvero quelle attività che fanno affari nel luogo in cui sono posizionate.

Se ho una pizzeria a Vasto, non mi interessa essere creare traffico sul mio sito di persone che cercano una pizzeria a Roma.

Per questo semplice ed intuitivo motivo, le nostre energie devono essere focalizzate nella creazione di backlink con rilevanza fortemente locale.

La struttura tipica del nostro backlink deve contenere keyword prodotto/servizio + luogo.

Naturalmente devono rispettare tutte le caratteristiche di una linkbuilding naturale e ad esempio non puoi creare 27 backlink tutti con la stessa anchor text.

Quello che cambia rispetto alla link building “tradizionale” è:

  • il link ha l’obbiettivo di far percepire l’attività rilevante per un determinato posto geografico
  • il backlink deve provenire da fonti autorevoli per il luogo in cui ci vogliamo posizionare

Dove trovare opportunità di link locali

Iniziamo subito col dire che per creare dei link ad alta rilevanza locale è necessaria maggiore creatività rispetto a link building a carattere nazionale.

Se ci pensi infatti, per trovare dei link per un ecommerce, non hai vincoli di località.

Nella link building local si!

Per questo motivo ogni città o luogo può fornirci più o meno possibilità, ma 2 cose sono quasi sempre certe:

  1. Nel locale i siti web hanno meno autorevolezza di quelli nazionali
  2. Le parole chiave a carattere locale hanno meno volume di ricerca rispsetto a quelle nazionali

Ok, ma dove trovo questi link local?

  1. Siti web di news locali, spesso danno la possibilità di sponsorizzare (a pagamento) la propria attività. Ma a volte può capitare che se in cambio di un articolo interessante, inerente il tuo lavoro, potresti ottenere un buon link.
  2. Blog locali: i blog locali sono comuni anche nelle piccole realtà, e sono quasi sempre alla ricerca di nuovi contenuti. Quindi stesso discorso di prima, proponigli un tuo articolo.
  3. Siti web di associazioni di categoria o enti amministrativi.
  4. Altre attività locali: alcune di queste possono essere aperte a collaborazioni, specie se operano in settori “paralleli” al tuo. Ad esempio se hai un panificio, un ristorante a cui fornisci il pane potrebbe essere interessato a pubblicare sul suo sito la qualità dei propri alimenti, e tu spiegargli come lavori il pane.
  5. Enti di beneficenza: se fai beneficenza, gli enti che aiuti saranno ben disposti a ringraziarti citandoti sui loro siti web.

Queste 5 possibilità, sono quelle più utilizzate, ma ogni località ha delle sue peculiarità, e per questo motivo in alcune zone potrai scovare delle occasioni che magari in altri posti sono improponibili.

Quindi focalizzati su come poter sfruttare le occasioni offerte dalla tua città o luogo in cui vuoi posizionarti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here