Aggiungere la propria azienda su Google Maps è molto importante per avere più visibilità nel mondo online e quindi aumentare i propri clienti.

La domanda che viene fatta più di frequente è:

Quanto costa apparire su Google Maps?

La risposta è nulla.

Infatti inserire l’azienda sulle mappe di Google è gratuito.

Specificato questo importante aspetto andiamo a vedere come fare.

Come apparire su Google Maps

Per fare ciò, dobbiamo inserire la nostra attività su Google my Business, abbreviato GMB.

GMB è un servizio gratuito di Google che consente agli imprenditori di inserire la propria azienda nei canali Google e quindi sulle mappe.

Con Google my business , dal quale è possibile accedere sia da app che da destkop, un imprenditore può gestire la sua scheda attività e può:

  1. Gestire le domande che vengono fatte dai clienti
  2. Commentare le recensioni che vengono fatte alla propria attività
  3. Inserire post di eventi, offerte, nuovi prodotti ecc
  4. Modificare gli orari di apertura
  5. Inserire i contatti
  6. Inserire immagini e foto
  7. Ricevere prenotazioni, iscrizioni e molti altri servizi in base alla categoria di attività

Per registrarsi su Google my Business, segui questi 9 passi.

1# Trova la tua attività

La maggior parte delle volte la propria attività esiste già sulle mappe, ma non è stata rivendicata da nessuno. Se sei in questa condizione ti basterà andare sulla scheda della tua attività e verificarla.

verifica proprietà gmb

2# Inserisci la tua attività

Altra ipotesi potrebbe essere che la tua attività non ancora è presente nel registro delle attività Google. In questo caso puoi accedere al seguente link inserimento attività google.

Un’altra strada può essere direttamente dalle mappe.

Accedi a Google maps> accedi al menu> vai su registra nuova attività

aggiungi attività google maps

Il procedimento sarà lo stesso del precedente.

3# Inserisci i dati

A questo punto dovrai inserire i dati relativi alla tua attività e Google ti guiderà passo passo nella compilazione.

Più dati inserirai e più informazioni avrà Google per catalogarti. Assicurati che le informazioni siano corrette.

4# Verifica la tua scheda

Verificare la scheda è molto importante per avere il pieno controllo della nostra attività online.

Infatti senza verifica chiunque può modificare le informazioni inerenti la nostra azienda e non avresti alcun controllo sulle recensioni e domande che possono essere fatti dai tuoi clienti.

diversi tipi di verifica attività

La verifica può avvenire in diversi modi, non tutti sempre disponibili:

  • cartolina: impiega massimo 12 giorni ed è quella sempre presente, nonchè la più utilizzata. All’interno di essa troveri un codice che dovrai inserire nel tuo account come verifica.
  • telefono: se scegli questa opzione ti arriverà la classica chiamata al numero di telefono già presente sulla scheda e ti verrà dato un codice.
  • SMS: come il telefono ma questa volta riceverai un messaggio.
  • email
  • sito web: questo sarà possibile se il tuo account GMB è collegato ad un sito web. Se possiedi un sito, e quest’ultimo è collegato, dovrai inserire un codice di conferma che sei tu il proprietario nel codice sorgente del sito.

Dove inserire il codice

Una volta richiesta la verifica e scelto il metodo si attiverà un’opzione di verifica direttamente sul tuo pannello di controllo

verifica attività

Ottimizza la tua scheda

Aver verificato la tua scheda è solo il primo passo, ora è necessario ottimizzare la tua presenza online.

Se vuoi approfondire l’importanza dell’ottimizzazione, ti consiglio questo link.

5# inserisci immagini e foto

Una volta verificata l’attività hai pieno controllo del tuo account. Inserisci periodicamente foto, video ed immagini della stessa, invoglia i tuoi clienti a fare altrettanto e suddividile nelle varie categorie disponibili.

6# Inserisci informazioni

È bene inserire maggiori informazioni possibili. Se sei un ristorante ad esempio potresti inserire il tuo menù.

7# Crea Posts

I post sono uno strumento potentissimo e per ora poco usato per comunicare con i propri clienti.

A volte sono visibili anche sulle mappe e sono di diversi tipi.

Possono essere di tipo evento, offerta, nuovo prodotto, semplice post ecc.

Per ognuno è possibile attivare un pulsante che chiami all’azione i potenziali clienti.

Ad esempio per un museo che presenta una mostra è possibile attivare il pulsante per acquistare un biglietto.

Oppure per un pub è possibile attivare il pulsante per prenotare un tavolo.

8# Dati sempre uguali

Per aumentare le possibilità di un buon posizionamento della tua attività sui risultati di ricerca, inserisci i dati della tua azienda su directory come Pagine Gialle ad esempio ed assicurati di inserire sempre gli stessi dati. Non usare una volta Viale e un’altra Via, ti penalizzerebbero.

Altre directory e piattaforme di recensione molto utili sono ad esempio Yelp, Tripadvisor, Hotfrog e Facebook.

9# Ottieni più recensioni

Le recensioni sono un aspetto fondamentale per la scelta dei clienti e di conseguenza anche per il posizionamento su Google.

Google valuta anche i segnali provenienti dal web, per questo è importante ricevere recensioni oltre che su Google anche su social come Facebook, Tripadvisor, Yelp ecc.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here