La SEO è l’acronimo inglese di “Search Engine Optimization” ed è la pratica utilizzata per aumentare la quantità e qualità del traffico sul nostro sito.

L’aumento del traffico è dato dal miglioramento del posizionamento sui risultati di ricerca, dette SERP.

Perchè è così importante la SEO?

I siti web che compaiono nella prima pagina di Google ricevono il 91,5% di traffico totale da parte degli utenti.

cos'è la seo e perche è importante

Secondo la ricerca effettuata dall’agenzia di online advertising
Chitika, i primi 3 siti posizionati in prima pagina invece ricevono oltre il 60% di traffico totale. Nello specifico:

  • 32,5% la prima posizione
  • 17,6 la seconda posizione
  • 11,4 la terza posizione
percentuale traffico serp
percentuale-traffico-posizione-google-pagine

NB! Quando parliamo di SEO in Italia, facciamo riferimento per lo più a Google poichè rappresenta quasi l’unico motore di ricerca utilizzato sul web. Ce ne sono altri come Bing e Yahoo, oppure Yandez in Russia, ma dato il loro scarso utilizzo nel nostro paese non tratteremo.

Cosa fa il SEO?

I motori di ricerca e Google in particolare, prima di fornirci i risultati e comporre le SERP, attingono da un loro archivio e stabiliscono che un risultato dovrà essere mostrato e dove nelle SERP prevalentemente in base a criteri di autorevolezza e pertinenza.

In realtà i segnali che Google tiene in considerazione per fornirci i risultati sono oltre 200, tutti gestiti da algoritmi in parte conosciuti ed in parte no.

L’obbiettivo del SEO è quello di influenzare quegli algoritmi al fine di migliorare il posizionamento organico delle nostre pagine web e soprattutto offrire all’utente finale, la miglior risposta possibile alla sua intenzione di ricerca.

Il lavoro del SEO, quindi, è quello di rendere il sito web accessibile a persone e motori di ricerca, offrire contenuti validi ed in linea con l’intenzione di ricerca dell’utente, rendere il sito più visibile online e migliorarlo nell’aspetto tecnico (codice, velocità, ecc.).

Ottimizzare un sito web

L’ottimizzazione di un sito, comprende diversi fattori e l’utilizzo di molteplici tecniche che vengono utilizzate in base al progetto da realizzare.

Le tecniche SEO sono applicabili sia a siti già esistenti che a siti da costruire.

In entrambi i casi si deve partire da un analisi preliminare del progetto per individuare la strategia SEO da utilizzare.

Ogni progetto è diverso da un’altro, ed oltre alle capacità prettamente tecniche un buon SEO deve avere una buona immaginazione per creare strategie efficienti ed efficaci.

In tutti i casi comunque, i tipi di lavorazioni si possono racchiudere in due grandi categorie:

  • SEO on site
  • SEO off site

SEO on site

La SEO on site si riferisce a tutte quelle attività che vengono svolte direttamente sul sito al fine di migliorare il proprio posizionamento sulle SERP.

Le attività sono tante e vengono svolte in base al contesto, non sono quindi un pacchetto standard ma si modificano in base all’esigenza del sito da trattare.

Nonostante ciò ci sono alcune attività che vengono effettuate quasi sempre e si possono riassumere in:

  • Ricerca parole chiave: consiste nel cercare le keyword con le quali può essere trovato il tuo prodotto o servizio, individuare quelle che rispondono al reale intento di ricerca dell’utente e scegliere le migliori che infine verranno implementate nella strategia.
  • Ottimizzazione contenuti: vuol dire analizzare i contenuti e valutare aspetti quali pertinenza e qualità, ma anche valutare la struttura interna del sito e modificare gli aspetti che potrebbero penalizzarlo.
  • Analisi tecnica: questa analisi comprende gli aspetti più tecnici e meno visibili agli utenti, infatti opera molto spesso all’interno del codice. Con l’analisi tecnica si individuano problemi di scansione ed indicizzazione, si correggono eventuali errori e si implementano ad esempio i dati strutturati.
  • User experience: l’esperienza utente è fondamentale per la buona riuscia del progetto. L’obbiettivo di questa fase è quella di eliminare eventuali barriere nella fruizione del sito web e conquistare la fiducia dell’utente.

SEO off site

La SEO off site si occupa di aumentare la visibilità del sito nel web. L’aumento di visibilità è il principale fattore che determina il tuo posizionamento nei risultati di ricerca.

Quest’attività viene svolta grazie alla link building, ovvero alla creazione di collegamenti che partono da siti esterni ed arrivano al tuo.

La qualità e quantità dei collegamenti sono fattori indispensabili, oltre alla qualità dei contenuti interni nel valutare l’autorevolezza di un sito.

Funziona come nella vita reale, un professionista che viene consigliato molto spesso da persone competenti nel settore di quel professionista, sarà sicuramente una figura autorevole e popolare.

E così anche i motori di ricerca valutano l’autorevolezza di un sito ed anche in base a quello decidono se posizionarlo tra le prime posizioni o meno.

Naturalmente è una spiegazione molto semplificata, ma rende l’idea ai non esperti del settore.

L’attività di link building viene effettuata utilizzando diverse tecniche ma tutte devono avere l’obbiettivo di creare collegamenti di qualità.

Per dare una giusta definizione di qualità in questo ambito è necessario avere molte consocenze e conoscere il contesto, ma si può affermare che i collegamenti di qualità hanno sempre in comune un aspetto:

I collegamenti di qualità ci portano traffico qualificato ed aumentano la qualità del sito che linka.

Se vuoi approfondire la link building puoi accedere alla categoria link building del mio blog.

Ti serve aiuto?

Se hai un sito e lo vuoi ottimizzare per i motori di ricerca, o ne vuoi creare uno già ottimizzato, puoi contattarmi al form qui sotto ? per una consulenza gratuita e senza impegno.